fbpx

Come rendere di nuovo morbidi i brownies: 6 trucchi facili e infallibili

La condivisione è la cura!

Ultimo aggiornamento il 5 maggio 2022

Se stai cercando come rendere nuovamente morbidi i brownies, abbiamo 6 tecniche facili ed efficaci da usare! Possono anche aiutare a prevenire i brownies duri!

Oggi vedremo cosa rende difficile scegliere la tecnica migliore per rendere i brownies morbidi di nuovo. E le nostre tecniche sono tutte provate e testate da noi! Allora, cosa stai aspettando? Continua a leggere per imparare esattamente come farlo!

Come sono fatti i brownies?

I brownies sono uno dei dolci da forno più facili che puoi fare oggi. Anche se impiegano circa 20-40 minuti per la cottura, sono incredibili facile e veloce da preparare. Queste prelibatezze sono spesso costituite da grasso (burro, grasso o olio), zucchero, uova, farina, agenti lievitanti (spesso di solito lievito in polvere), cacao in polvere e ingredienti aromatizzanti.

Sono realizzati con una tecnica di miscelazione a crema. Il grasso solido (ancora ammorbidito) viene mantecato insieme allo zucchero e agli ingredienti aromatizzanti. Poi il uova vengono aggiunti singolarmente per garantire che siano completamente incorporati. Successivamente, gli ingredienti secchi vengono setacciati in quelli umidi.

I brownies vengono poi cotti in forno preriscaldato a 320-350°C per 160-180 minuti.

Come rendere di nuovo morbidi i brownies

Perché vanno duro in primo luogo?

Nonostante sia una delle prelibatezze più facili che puoi fare, c'è ancora molto che può andare storto. Il problema con cui le persone lottano di più sembrano essere i brownies che vanno duri.

Ora, questo può verificarsi in due fasi della durata di conservazione di un brownie. I brownies possono diventare duri immediatamente quando escono dal forno o mentre si raffreddano. L'altra volta in cui sono duri è dopo che sono stati raffreddati e conservati (di solito dopo circa un giorno).

Innanzitutto, dovrai determinare dove si trova il tuo problema. Se i tuoi brownies erano morbidi (o almeno la consistenza che dovrebbero essere) quando sono stati completamente raffreddati e inizialmente conservati, il tuo problema risiede nel metodo di conservazione che hai scelto.

come rendere i brownies raffermo duri di nuovo morbidi con il latte

Perché i brownies si induriscono subito dopo essere stati cotti?

Se il tuo problema risiede nella ricetta, è possibile che i tuoi brownies contengano troppi ingredienti secchi. Se non hanno abbastanza ingredienti umidi, i brownies diventeranno immediatamente asciutti, perderanno sapore e diventeranno duri come una roccia.

Questo succede anche se la ricetta contiene troppo zucchero semolato. Durante la cottura i granelli di zucchero si scioglieranno. Tuttavia, una volta raffreddati, diventano duri.

Se hai ricevuto la ricetta da una fonte attendibile con un sacco di buone recensioni, il problema potrebbe essere stato con il tuo metodo di miscelazione. Saresti scioccato nell'apprendere quante persone semplicemente gettano tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolano. Questo non creerà mai la consistenza di cui hai bisogno perché! Segui sempre le istruzioni delle ricette.

E alla fine, succede quando cuoci i brownies. Questo fa sì che perdano troppa umidità e diventino secchi e duri.

Perché i brownies diventano duri dopo essere stati conservati?

Se i tuoi brownies erano perfetti quando si sono completamente raffreddati, ma un paio d'ore dopo sono duri e asciutti, è perché li hai conservati in modo errato.

Una volta che i vostri brownies si saranno raffreddati, dovreste immediatamente tagliarli e conservarli. Mettili all'interno di un contenitore o sacchetto ermetico. Assicurati di tenerli lontani dalla luce solare, dalle correnti d'aria e dai punti caldi.

Come rendere di nuovo morbidi i brownies

Anche se i tuoi brownies sono usciti duri, ci sono un sacco di modi in cui puoi correggere il problema. Ecco alcuni dei metodi più semplici per rendere nuovamente morbidi i brownies.

Ora, questi trucchi funzioneranno tutti per i brownies che sono diventati secchi a causa di metodi di conservazione errati. Ma non tutti funzioneranno se la ricetta o il metodo di miscelazione è difettoso. Consigliamo comunque di provarli!

1. Usa il forno per renderli morbidi

Se i tuoi brownies sono diventati duri all'interno del frigorifero o dopo un paio di giorni, il forno li farà rivivere in pochissimo tempo! Metti semplicemente i brownies tagliati su una teglia foderata e scaldali in forno preriscaldato per 2-3 minuti a 300ºC (150ºF).

Ma devi servirli quasi immediatamente. Altrimenti, si raffredderanno e diventeranno di nuovo duri.

Teglie da forno quadrate antiaderenti Gorilla Grip, 9 pollici, grado professionale, tortiera in acciaio resistente e teglia per brownie

2. Conserva i brownies con una fetta di pane

Sappiamo che suona estremamente strano, ma fidati di noi. Abbiamo provato noi stessi questa tecnica e funziona! Puoi mettere una fetta di pane bianco fresco sopra i brownies duri e conservarli in un contenitore ermetico. Lasciali riposare per una notte. Il giorno dopo i vostri brownies saranno morbidi e come nuovi!

3. Ammorbidire usando un microonde

Questo metodo funziona in modo simile al forno. Ma fai attenzione a usare un calore molto alto. Potrebbero far seccare ancora di più i brownies.

Per rendere nuovamente morbidi i brownies usando un forno a microonde è necessario un'impostazione a fuoco basso o l'impostazione di riscaldamento a microonde. Avvolgere ogni brownie in un pezzo di carta assorbente umido.

Quindi, riscaldali a intervalli di 5 secondi. L'umidità dell'asciugamano aiuterà ad ammorbidire la consistenza.

4. Usa il latte

Se hai sentito parlare di questo trucco ma ti stai ancora chiedendo come rendere di nuovo morbidi i brownies usando il latte, ecco come funziona! Basta versare circa 1/2 tazza di latte sui brownies cotti. Cerca di assorbire il più possibile.

Quindi, cuocili in forno a fuoco basso – circa 300ºF (150ºC) per 5 minuti. I brownies assorbiranno il latte e diventeranno più morbidi.

come evitare che i brownies diventino duri

5. Non cuocere troppo

Questo è più un trucco preventivo che una correzione. Ma fa miracoli! Riduci il tempo di cottura di 5 minuti e rimuovi i brownies in anticipo. In questo modo risulteranno super umidi e gommosi. E, poiché non erano sfornati, manterranno la loro umidità durante la conservazione.

6. Tagliate solo i brownies raffreddati

Se hai tagliare i brownies mentre sono ancora caldi, potrebbero farli diventare super duri e asciutti. Quindi aspettate sempre che si raffreddino completamente a temperatura ambiente e poi tagliatele solo a pezzi.

Avvolgere le cose

Il modo esatto in cui rendere nuovamente morbidi i brownies potrebbe non essere così semplice da scegliere. Tuttavia, ora hai 6 fantastiche opzioni da provare per la tua ricetta specifica. Facci sapere quale ha funzionato meglio per te e cosa ne pensi nei commenti qui sotto!

Domande Frequenti

Perché i miei brownies sono diventati duri?

Ci sono molte ragioni per i brownies duri. Il più comune è il metodo di archiviazione errato. L'ossigeno asciugherà i brownies e li renderà duri. Un altro motivo è se la ricetta non contiene abbastanza ingredienti umidi o contiene troppo zucchero.

Come rendere di nuovo morbidi i brownies stantii con il latte?

Basta versare circa 1/2 tazza di latte sui brownies e riscaldarli in forno per un paio di minuti. Il latte aiuterà ad ammorbidire la consistenza dei brownies e farli perdere la loro durezza e secchezza.

Come evitare che i brownies diventino duri?

Il modo migliore per evitare che i brownies si induriscano è lasciarli raffreddare completamente prima di tagliarli e conservarli. Quindi, conservali anche in un contenitore ermetico in un luogo fresco e asciutto. Non conservare i brownies in frigorifero: li renderanno duri e raffermo rapidamente.

I brownies si induriscono mentre si raffreddano?

I brownies contengono molto zucchero. Mentre cuociono, lo zucchero si scioglie rendendo i brownies morbidi. Poi, una volta raffreddati di nuovo, i cristalli di zucchero si solidificano nuovamente. Questo rende i brownies di nuovo duri.

Facebook Comments

La condivisione è la cura!

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici su Facebook.