fbpx
Quanto tempo per far raffreddare i brownies

Quanto tempo per far raffreddare i brownies

Ultimo aggiornamento il 31 dicembre 2022

Tutti amano a brownie caldo e appiccicoso. Tuttavia, prima di immergerti, dovresti sapere per quanto tempo far raffreddare i brownies. Anche se potresti essere tentato di prendere un boccone non appena escono dal forno, non devi bruciarti la bocca.

Come la maggior parte dei prodotti da forno, i brownies hanno bisogno di tempo per raffreddarsi prima di tagliarli e mangiarli. Lasciare raffreddare completamente i brownies ti consente di ottenere una fetta pulita. Tuttavia, ad alcune persone piace mangiarli quando sono ancora caldi, cosa che puoi fare anche tu.

Tipi di Brownies

Quando si tratta di brownies, molte persone hanno le loro preferenze sul tipo che preferiscono. I tre tipi principali di brownies sono fondenti, gommosi e dolci.

Gommoso – I brownies gommosi sono il tipo più classico di brownies che cade tra fudgy e cakey. I bordi sono gommosi mentre il centro è spesso umido, tenero e persino leggermente appiccicoso. I brownies gommosi hanno più farina dei brownies fondenti.

fondente – Ricco e decadente, brownies fondenti sono un piacere per la folla. Contengono molti grassi, come burro e cioccolato per dare loro una consistenza appiccicosa e un meraviglioso sapore di cioccolato. Spesso, il cioccolato agrodolce o semidolce viene sciolto e poi mescolato insieme al burro fuso per conferire ai brownies la loro straordinaria consistenza.

Torta - I brownies cakey hanno una consistenza simile alla torta. I brownies cakey sono più spessi di altri tipi di brownies. Inoltre, hanno una consistenza più leggera e ariosa mentre contengono più farina e meno grassi.

Il modo migliore per cuocere i brownies

Per ottenere i migliori risultati, i brownies dovrebbero essere cotti in una padella di metallo di colore chiaro. Ciò consentirà una cottura uniforme e si tradurrà in una consistenza deliziosa. È meglio evitare le pentole di vetro, poiché impiegano più tempo a riscaldarsi, risultando in una cottura più lunga. Inoltre, il vetro non fornisce sempre una cottura uniforme.

ponte ricette di brownie richiedere una padella quadrata da 8 pollici, 9 pollici o una padella da 9 x 13 pollici. È sempre meglio attenersi al tipo di padella richiesta dalla tua ricetta. Ciò assicurerà che i brownies non siano troppo o troppo cotti.

Foderate la teglia con carta da forno o carta alluminio vi permetterà di rimuovere facilmente i brownies una volta cotti. Ciò elimina la possibilità che i brownies si attacchino alla padella, rendendoli difficili da tagliare.

Teglia per torta rettangolare USA Pan Bakeware, 9 x 13 pollici, antiaderente e a sgancio rapido

Per i brownies appiccicosi, sono cotti quando uno stuzzicadenti inserito al centro ha qualche briciola insieme ad alcune strisce di pastella. Per brownies cakey e gommosi, infornare fino a quando uno stuzzicadenti inserito al centro esce con qualche briciola umida.

Per quanto tempo lasci raffreddare i brownies

Lasciare raffreddare i brownies non solo ti dà un bel taglio netto, ma aiuta anche a sviluppare meglio il sapore. Man mano che i brownies si raffreddano, il sapore si sviluppa ulteriormente per darti un dessert ricco e cioccolatoso. Prima di affettare, vorrai sapere per quanto tempo lasciare raffreddare i brownies prima taglio.

In genere, dovresti lasciare raffreddare i tuoi brownies per almeno 30 minuti e fino a quattro ore. I brownies devono raffreddare nella loro teglia su una griglia o nella carta stagnola o pergamena su una griglia.

A 30 minuti i brownies saranno ancora caldi ma abbastanza freddi da poter essere tagliati. Dopo quattro ore, i tuoi brownies saranno completamente freddi.

La griglia consente il flusso d'aria sotto la padella, che può accelerare il processo di raffreddamento. La maggior parte delle persone sceglie di aspettare un'ora per assicurarsi che i propri brownies siano freddi prima di affettarli.

Per quanto tempo lasci raffreddare i brownies

Se sei una padella di brownies appiccicosi e caldi, puoi aspettare 20-25 minuti per lasciarli raffreddare. Tuttavia, non otterrai un taglio pulito poiché sono ancora caldi. Avranno un sapore particolarmente delizioso se abbinati a una pallina del tuo gelato preferito.

Durante il raffreddamento, i brownies devono essere lasciati scoperti. Il flusso d'aria dall'alto e dal basso consentirà ai brownies di raffreddarsi adeguatamente.

Come accelerare il raffreddamento dei brownies

Se sei in una crisi di tempo, puoi accelerare il raffreddamento dei tuoi brownies mettendoli in frigorifero. Una volta che i brownies saranno cotti, toglieteli dalla padella lasciando la carta stagnola o la carta da forno. Farli raffreddare a temperatura ambiente per 5-10 minuti.

Quindi, metti una griglia nel tuo frigorifero e posiziona i brownies sopra. I brownies si raffredderanno completamente in frigorifero entro 30 minuti a un'ora. Tuttavia, è importante notare che mettere i brownies caldi nel frigorifero aumenterà la temperatura, quindi assicurati di spostare qualsiasi cibo dallo scaffale su cui si trovano i brownies.

In alternativa al raffreddamento dei brownies in frigorifero, puoi anche raffreddarli a bagnomaria. Per fare questo, riempite di ghiaccio una padella ampia, più grande di quella in cui avete sfornato i vostri brownies. Lasciare raffreddare i brownies per cinque minuti, quindi trasferirli a bagnomaria, lasciandoli nella loro padella.

Come accelerare il raffreddamento dei brownies

Lasciare raffreddare i brownies a bagnomaria per circa 30-45 minuti. Aggiungere altro ghiaccio a bagnomaria, se necessario. Fare attenzione a non versare ghiaccio o acqua sui brownies.

Conserva i brownies raffreddati in un contenitore ermetico per un massimo di cinque giorni. Puoi anche congelare i tuoi brownies per un massimo di tre mesi. Avvolgili in uno strato di pellicola trasparente e poi in un foglio di alluminio o mettili in un contenitore ermetico.

Quanto tempo dovrebbero raffreddare i brownies prima di glassare?

Proprio come una torta, è molto importante assicurarsi che i brownies si siano completamente raffreddati prima di glassarli. Se non aspetti, la glassa semplicemente si scioglierà e colerà via dai tuoi brownies, che è sicuramente qualcosa che non vuoi! Una volta sfornati i vostri brownies, è meglio lasciarli per almeno 30 minuti a temperatura ambiente in modo che si raffreddino adeguatamente. Questo tempo potrebbe essere leggermente più breve o più lungo, a seconda di quanto è caldo. La cosa principale è che sono completamente raffreddati prima di iniziare a gelare.

Se stai cercando una ricetta efficace per glassare i brownie, tutto ciò di cui hai bisogno sono 3 cucchiai di burro, 3 cucchiai di cacao in polvere, 1 cucchiaio di sciroppo di mais leggero, 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia, 1 tazza di zucchero a velo e 1- 2 cucchiai di latte.

  1. Ora tutto ciò che devi fare è aggiungere tutti gli ingredienti in una ciotola e continuare a mescolare fino a quando la glassa diventa cremosa e leggera.
  2. Aggiungi la glassa ai tuoi brownies e lasciala riposare per circa 30 minuti fino a quando la glassa non si sarà completamente solidificata.
  3. Affettare, servire e buon appetito!

Come raffreddare velocemente i brownies?

Puoi raffreddare velocemente i brownies con alcuni metodi, ma tieni presente che potrebbero cambiare la consistenza finale dei tuoi brownies.

  • Ad esempio, se ti piace un biscotto gommoso, puoi usare il metodo del frigorifero. Per questo basta mettere i brownies in frigo appena usciti dal forno. Questo ti darà i migliori brownies gommosi.
  • Un altro metodo per raffreddare i brownies senza modificarne la consistenza è l'uso del ghiaccio. Una volta che i tuoi brownies sono fuori dal forno, avvolgi strettamente la teglia in due strati di carta stagnola. Ora riempi il lavandino di ghiaccio. Metti la tua padella nel lavandino del ghiaccio (puoi anche usare impacchi di ghiaccio per velocizzarlo). Togli il vassoio dal ghiaccio dopo circa 10-15 minuti. Ora dovrebbero essere abbastanza freschi da poter essere mangiati o congelati!

Quanto tempo ci vuole perché i brownies si raffreddino in una padella di vetro?

Quando si tratta di raffreddare i brownies, ci vuole un tempo simile per raffreddarsi in una teglia di vetro rispetto a qualsiasi altro tipo di teglia. Tuttavia, non è consigliabile utilizzare una padella di vetro per i brownies. Questo perché il vetro stesso può causare problemi con la cottura dei tuoi brownies. Potrebbero essere cotti in modo non uniforme e troppo appiccicosi (sì, esiste sicuramente una cosa del genere!).

Cosa succede se tagli i brownies prima che si raffreddino?

Più a lungo lasci raffreddare i brownies una volta sfornati, più solidi diventeranno e più facili da tagliare. Se tagli i tuoi brownies mentre sono ancora caldi, semplicemente si sgretoleranno e cadranno a pezzi. È molto improbabile che tu possa tagliarli in modo pulito e uniforme. Per le fette tagliate più pulite, attendi che i tuoi brownies si siano raffreddati, quindi usa un raschietto da banco per i migliori risultati. Taglia verticalmente al centro della tua lastra di brownie e poi anche orizzontalmente. Quindi tagliare in quattro colonne verticalmente e poi lo stesso orizzontalmente. Questo dovrebbe lasciarti con 16 quadrati di brownies perfettamente tagliati (dovrebbero avere una dimensione di circa 2 pollici).

Il brownie perfetto

Per garantire il biscotto perfetto, vorrai sapere per quanto tempo lasci raffreddare i brownies. In media, hanno bisogno di 30 minuti per raffreddarsi prima di tagliarli a fette. A 30 minuti, saranno ancora leggermente caldi ma otterrai comunque un taglio netto.

Se hai preparato dei brownies densi, potrebbero volerci fino a quattro ore prima che siano completamente freddi. Assicurati di metterli su una griglia per accelerare il processo di raffreddamento.

Inoltre, puoi raffreddare i tuoi brownies in frigorifero o in un bagno di ghiaccio per un metodo di raffreddamento ancora più rapido. Questa è un'ottima opzione se hai un programma serrato e vuoi che i tuoi brownies siano completamente fantastici.

Hai qualche domanda su quanto tempo far raffreddare i brownies? In tal caso, scrivi qualsiasi domanda o pensiero nella sezione commenti qui sotto.

Facebook Comments
Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici su Facebook.