Come mantenere il burro sciolto - 2 facili tecniche che cambiano la vita

Come mantenere il burro sciolto: 2 facili tecniche che cambiano la vita

Ultimo aggiornamento il 14 agosto 2022 a cura di Zara R.

Sai come mantenere il burro sciolto? Questo non è un problema a cui nessuno pensa finché non ci sono dentro! Imparare i nostri 2 trucchi ti aiuterà a risparmiare un sacco di tempo!

Sono entrambi estremamente facili e possono essere utilizzati per molte situazioni diverse. Ad esempio, usa lo scaldavivande se stai servendo una salsa al burro. Ma usa il burro chiarificato se usi spesso il burro fuso durante il giorno o in cucina. Quindi, entriamo subito!

Cos'è il burro e come lo usi?

Il burro è un ingrediente davvero incredibile quando ci pensi. È estremamente vario nei suoi usi e ha un sacco di funzioni cruciali che svolge nella cottura e nella cottura.

Ma cos'è esattamente il burro? Si tratta di un prodotto a base di latte prodotto utilizzando gli elementi grassi e proteici della panna montata.

Se conservato freddo in frigorifero, è un grasso solido come una roccia, impossibile da spalmare o da cremare. A temperatura ambiente, è un ingrediente emulsionato solido semi-morbido che è molto flessibile. Ma, non appena viene riscaldato sopra i 90-95ºC (32-35ºF), inizia a sciogliersi in un liquido.

Ora, ognuna di queste forme ha usi e funzioni differenti. Ad esempio, quando si prepara la pasta sfoglia, è necessario del burro freddo per creare strati di grasso e pasta. Ma, quando si fa Glassa alla crema di burro, hai bisogno di una crema di grasso semi-morbida.

Alla fine della giornata, come utilizzare e incorporare il burro dipenderà dalla ricetta che si sta preparando. E questo influenzerà direttamente anche le funzioni svolte dal burro.

Picchiato e crema di burro funziona come ingrediente lievitante, arricchente, stabilizzante e aromatizzante. Il burro solido (nella pasta sfoglia) funge da ingrediente arricchente che crea anche una consistenza friabile. E il burro liquido, per i brownies, funziona come un inteneritore, un ingrediente umettante e un ricco aroma.

Ciò che impedisce al burro fuso di indurirsi

Oggi ci occupiamo in particolare del burro liquefatto. Ma prima di vedere come mantenere il burro sciolto, è importante capire perché potresti averne bisogno.

Come mantenere il burro sciolto: perché hai bisogno di burro liquefatto?

Il burro liquefatto può essere utilizzato in due modi. Può essere incorporato nelle ricette o utilizzato come un tipo di salsa per immersione, glassa o guarnizione. Ad ogni modo, in molti casi, è necessario che il burro rimanga sciolto per un certo periodo di tempo.

Quando si lavora con il burro, rimane un liquido sopra i 90-95°C (32-35ºF). Quindi, una volta che inizia a raffreddarsi, il grasso riprende a coagulare, facendo tornare il burro allo stato semisolido.

Quindi, ad esempio, diciamo che ne stai facendo un sacco croste di torta che deve essere spennellato con burro fuso per il colore. Il completamento di questo processo può richiedere del tempo se riesci a cuocerne solo uno alla volta. O anche se devi aggiungere più strati di burro per crosta. Durante questo processo, non devi riscaldare costantemente il burro per farlo sciogliere. Ci vuole tempo e molto impegno.

Lo stesso vale per quando servi il burro come salsa di immersione su un piatto. È un modo delizioso per aggiungere ricchezza e sapore a un piatto. Ma deve rimanere un liquido per farlo.

Di cosa avrai bisogno: come mantenere il burro sciolto

Ci sono due modi per mantenere il burro sciolto. Quale scegli dipenderà principalmente dal motivo per cui hai bisogno di burro liquefatto.

Usando uno scaldaburro

Se hai bisogno che il burro rimanga fuso per un periodo più breve, puoi metterlo in una scalda burro. Questo è uno strumento che aiuta a mantenere il burro riscaldato e sciolto a fuoco molto basso.

Uno scaldaburro ha tre componenti. Una pirofila resistente al calore che trattiene il burro. Un supporto che tiene il ramekin. E un portacandele tealight che è la fonte di calore. Si adatta sotto il supporto e lo stampino.

Una volta riscaldata, la candela tealight produce un calore molto basso. Ma è abbastanza caldo da mantenere il burro sciolto.

Burro chiarificante

Il burro chiarificato è un prodotto che esiste da un po' di tempo. Ma solo di recente è diventato più utilizzato dal pubblico in generale. Chef e fornai professionisti utilizzano questo ingrediente da decenni per mantenere il burro sciolto.

Cosa rende speciale questo burro esattamente? I solidi del latte vengono rimossi dal burro riscaldato. Ti rimane un prodotto grasso puro che è molto più stabile a scaffale. La mancanza di solidi del latte aiuta a prevenire l'indurimento della miscela.

Ora, è importante notare che il burro chiarificato si indurirà ancora ad un certo punto. Ma per arrivarci ci vuole molto più tempo!

Come si fa a sciogliere il burro e tenerlo sciolto

Guida dettagliata

Passaggio 1: sciogliere il burro in una casseruola

Versate tutto il burro in una casseruola e fatelo sciogliere a fuoco basso. Non mescolare affatto la miscela. Quando il burro si scioglie, inizierai a vedere il grasso bianco salire in superficie. Ci vorranno circa 10-15 minuti.

Passaggio 2: scremare il grasso

Lasciar raffreddare il burro per circa 5 minuti. Questo aiuterà a solidificare i solidi del latte, che saranno quindi più facili da rimuovere.

Eliminare la schiuma rimasta sopra il liquido giallo chiaro. Quindi, usando un setaccio a maglie fini, una forchetta o un cucchiaino, rimuovere eventuali pezzi solidi di latte rimasti sul fondo.

Passaggio 3: conservare il burro chiarificato

Infine, una volta che ti rimane solo il liquido giallo pulito, versalo in un contenitore di vetro pulito. Conservalo all'interno di un contenitore ermetico nel tuo frigorifero.

Ricorda, mentre hai rimosso la maggior parte dei componenti lattiero-caseari deperibili, potrebbero esserci ancora alcuni in giro. Quindi, se lo tieni semplicemente a temperatura ambiente, potrebbe ancora diventare rancido.

Burro chiarificante al microonde

Non è consigliabile chiarificare il burro nel microonde a meno che tu non possa utilizzare un'impostazione a temperatura molto bassa. La chiave per separare i solidi del latte dal liquido è che il burro deve essere sciolto lentamente.

In questo modo, il liquido non bolle e non si muove. Ciò consente ai solidi del latte di rimanere intatti e galleggiare nel liquido. Non disperdersi in esso.

In conclusione

Ora conosci due tecniche molto efficaci su come mantenere il burro sciolto. Questo non solo renderà la tua vita molto più semplice, ma ti consentirà di lavorare in modo molto più efficiente.

Facci sapere quale metodo ha funzionato meglio per te nei commenti qui sotto. E assicurati di dare un'occhiata ad alcuni dei nostri molti altri articoli educativi sul nostro sito.

FAQ

Come si fa a sciogliere il burro e a tenerlo sciolto?

Ci sono due trucchi che puoi provare. Il primo è tenere il burro fuso su uno scaldaburro fino a quando non hai finito di usarlo. Il secondo è fare il burro chiarificato rimuovendo i solidi del latte (che fanno solidificare il composto).

Cosa impedisce al burro fuso di indurirsi?

Poiché hai rimosso i solidi del latte, rimani con quasi il 100% di grasso puro. La mancanza di solidi del latte è ciò che impedisce alla nuova miscela di burro (burro chiarificato) di indurire. Ma tieni presente che può ancora diventare difficile. ma ci vorrà molto più tempo del normale burro.

Quale burro rimane sciolto?

Il burro chiarificato e il burro chiarificato sono entrambi prodotti che impiegano molto più tempo per solidificarsi perché i solidi del latte sono stati rimossi. Ma nessuno dei due rimarrà sciolto per sempre.

Quanto tempo si conserva il burro fuso?

Il burro fuso si conserva quanto il burro normale. Dipende principalmente da come è stato memorizzato. In frigo può durare fino a un mese. Ma, a temperatura ambiente, durerà solo un paio di giorni. Il burro chiarificato d'altra parte ha una durata di conservazione più lunga e più stabile perché contiene pochi o nessun elemento lattiero-caseario.

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici su Facebook.
DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseSpanish